Ultime notizie
Home » Territorio » Cilento » Jazz in Laurino alla 15esima edizione
jazz

Jazz in Laurino alla 15esima edizione

Torna a Laurino uno degli appuntamenti più attesi dell’estate. Concerti jazz ed eventi dall’8 al 12 agosto. Workshop e borse di studio

Jazz in Laurino è ormai uno degli appuntamenti più attesi dagli appassionati del settore. Giunto ormai alla 15^ edizione la kermesse musicale ha raggiunto livelli di eccellenza internazionale. Ron, Noa, Mario Biondi, Stefano Bollani, Stanley Jordan, Billy Cobham. Solo per citare alcuni artisti presenti nelle precedenti edizioni.

La manifestazione è curata dall’Associazione Culturale Liberi Suoni. Laurino si trasformerà per cinque giorni nella cittadella del jazz con workshops, concerti ed eventi dedicati alla musica creativa.

A rendere ancora più suggestivo il festival è senza dubbio la straordinaria location. Laurino è uno dei centri più affascinanti del territorio. Immerso tra il massiccio del monte Cervati e le gole scavate dal fiume Calore. A completare il fascino del borgo le meravigliose architetture del Palazzo Ducale. Dall’aspetto rinascimentale, sovrasta tutto il centro abitato di Laurino. Ancora la Collegiata di Santa Maria Maggiore, le numerose chiese e il ‘Teatro‘, un vero gioiello per il comune dell’entroterra cilentano.

Il festival comincerà l’8 agosto con il famoso duo Tuck and Patti

La chitarra-orchestra di Tuck Andress avvolgerà la magnifica voce di Patti così come già fatto a Laurino nel 2007, nel 2009 e nel 2011. Da quasi quarant’anni insieme sono capaci di rigenerarsi e rinnovarsi in modo perpetuo. Sempre alla ricerca di nuova musica ed ispirazioni.

Quindi mercoledì 9 l’ex Supertramp, il chitarrista americano Carl Verheyen. Con il suo trio formato da Dave Marotta al basso e John Mader alla batteria. Ad aprire il concerto ci sarà Bettina Shelker chitarrista e cantante svizzera. La Shelker nel 2015 ha aperto i concerti del tour americano dei Jethro Tull.

Il 10 agosto saranno in concerto i ‘professori’ del corso abbinato al festival. Rita Marcotulli (piano), Joakim Milder (sax), Diana Torto (voce) Furio di Castri (contrabbasso), Marco Tindiglia (chitarra) e Michele Rabbia (batteria e percussioni). Infatti dall’8 al 12 agosto è possibile iscriversi ad un workshop tenuto dai docenti menzionati. La mattina lezioni di strumento e il pomeriggio musica d’insieme. La sera poi c’è la possibilità per i corsisti di esibirsi su di un palco ad hoc.

Inoltre l’Associazione Culturale Liberi Suoni mette a disposizione dei migliori corsisti una borsa di studio. La borsa dà diritto alla frequenza gratuita di un corso nell’anno successivo alla sua assegnazione.

 

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

Print Friendly, PDF & Email

About Giuseppe Apone

Giuseppe Apone
Sono un servitore dello Stato, al servizio della collettività. Sono laureato in Scienze Politiche –Relazioni Internazionali e, per lavoro, sono stato in giro per il mondo. Ma ho un cordone che mi lega al mio territorio, il Cilento, che mi nutre e mi pacifica come nessun altro luogo. Mi interesso di cinema, mostre, teatro, vino e cucina. Collaboro perché affascinato dal progetto di Zon!

Leggi anche ..

VeliaTeatro

VeliaTeatro, domenica 20 agosto è la volta di “Medea”

Domenica 20 agosto, a partire dalle ore 21, a VeliaTeatro va in scena “Medea”, interpretata …