Cava, le interviste sul convegno “Il punto sulle riforme”

Si è tenuto a Cava, nell’Abbazia Benedettina Santissima Trinità, il convegno sul tema “Il punto sulle riforme”

Promosso dalla Corte d’Appello di Salerno, Scuola Superiore della Magistratura, Consiglio Ordine degli Avvocati di Salerno, Università di Salerno, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Cava de’ Tirreni, Giuffrè Editore, il convegno sul tema: “Il punto sulle riforme” ‘è stato ospitato dall’Abbazia Benedettina Santissima Trinità di Cava.

A seguito dei saluti iniziali di Don Michele Petruzzelli e del Sindaco Servalli, sono intervenuti: Cristiano Cupelli, Università Tor Vergata – Roma, su “Lo statuto penale della colpa medica e le novità della legge Gelli-Bianco n. 24/2017“; in seguito, Carlo Morace, Avvocato su “Linee di riforma del sistema penale: la parola alla Difesa”; Bruno de Filippis, Corte d’Appello Salerno su “La legge n. 47/2017 ed i protocolli sui tutori dei MSNA”; Francesca Fiecconi, Corte d’Appello Milano su “Processo civile e prassi applicative”. Coordinatrice, Iside Russo, Corte d’Appello Salerno.

Sabato alle ore 9.00, dopo i saluti di Leonida Primicerio, Giovanni Pentagallo, Corrado Lembo e Aurelio Tommasetti, si è svolta la tavola rotonda su: “Autoriforma e prospettiva di riforma del CSM”, con la partecipazione di Lucio Aschettino, Paola Balducci, Elisabetta Casellati, Claudio Galoppi, Maria Rosaria Sangiorgio, Componenti del Consiglio Superiore della Magistratura, coordinata da: Claudio Tringali e Mariano Ragusa.

adnow
loading...