Ultime notizie
Home » Cultura » Ballet Studio torna sul palco: “Il Cinema a passo di Danza” e “Excelsior”
Ballet Studio

Ballet Studio torna sul palco: “Il Cinema a passo di Danza” e “Excelsior”

Torna un grande appuntamento con la danza. Venerdì 16 giugno la Ballet Studio di Cava de’ Tirreni (SA) presenterà al Teatro Comunale di Mercato San Severino (SA) il suo spettacolo di fine anno

Ballet Studio.  Lo spettacolo vedrà esibirsi tutte le allieve dopo una prima parte prevalentemente tecnica seguirà una parte dedicata alle tecniche di Contemporaneo – Moderno e Hip Hop: “Il Cinema a passo di Danza”, un viaggio danzato attraverso le colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema internazionale dagli anni Venti agli anni Settanta del Novecento, fino a Dirty Dancing e Chorus Line, passando per le colonne sonore di Ennio Morricone, Chicago, Step Up e pellicole indimenticabili come The Danish Girl e Suicide Squad, per arrivare al più recente La la land.

Le musiche, di autori vari, saranno accompagnate dalle coreografie di Giusy De Martino (moderno), Angelo Parisi (contemporaneo), Amalia Salzano (modern-jazz), Nilde Serpa, Viky & Andrea Veneri (Hip Hop).

La terza e ultima parte vedrà il Passo d’Addio di Anna Grazia Greco e Francesca Battaglia, “Excelsior”, accompagnati da Luigi Fortunato e Alessandro Mennillo ( ballerini ospiti) con le musiche di Romualdo Marenco, la rivisitazione e le coreografie di Alessandra Veronetti e Giusy De Martino.

La trama dello spettacolo

Lo spettacolo, basato sull’idea del trionfo della scienza – dominante nella società ottocentesca – è un’allegoria della vittoria della Luce e della Civiltà sull’Oscurantismo, nemico del Progresso, articolata in quadri che esaltano le grandi opere e le invenzioni del periodo: le allegorie (primo quadro), in cui il genio delle tenebre viene sconfitto dalla Luce, che fa apparire i simboli della Civiltà, della Fama, dell’Invenzione, della Concordia e della Costanza; il battello a vapore (secondo quadro), che vede un festoso Valentino fare ritorno al suo villaggio sulle rive del fiume Weser, presso Brema, dopo aver trionfato in una regata insieme a i suoi amici marinai.

Proprio qui che si esaltano le virtù della nuova invenzione, il battello a vapore di Papin, ostacolata ancora una volta dell’Oscurantismo; l’elettricità (terzo quadro), in cui si lodano il progresso della velocità e la creazione della lampadina a incandescenza di Edison; il Canale di Suez (quarto quadro), che vede i festeggiamenti delle varie popolazioni – albanesi, abissine, orientali, egiziane – in occasione dell’apertura del Canale che permetterà di creare una nuova via di comunicazione tra Europa ed Asia.

La sconfitta definitiva dell’Oscurantismo riunirà tutti i paesi del mondo nella celebrazione della Pace, dell’Unione e della Fratellanza (ultimo quadro: le bandiere) con una travolgente marcia danzante.

Ancora una volta, la Ballet Studio propone al pubblico uno spettacolo avvincente, curato nelle scene e nelle coreografie dal corpo docenti composto da Alessandra Veronetti (ballerina del Real Teatro San Carlo), Silvana Mennitto ( ballerina del Real Teatro San Carlo, Angelo  Parisi, Amalia Salzano, Andrea Veneri e Nilde Serpa, con la direzione artistica di Giusy De Martino, Parisi, Amalia Salzano, Daniela Marchese, Nilde Serpa, Viky & Andrea Veneri.  

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Grazia De Gennaro

Grazia De Gennaro
Classe 1987, si è laureata in Sociologia presso l’Università degli Studi di Salerno, conseguendo la laurea di Primo Livello. Ha poi ottenuto una certificazione di frequenza per il corso di addetto/responsabile Ufficio Stampa, acquisita presso Salerno Formazione. Ha partecipato a diversi concorsi letterari tra cui quello dell'estate 2015, che le è valso un Primo Premio. I suoi interessi sono Arte e cultura in genere, ed è un'attivista femminista e sostenitrice dei diritti LGBTIQ ,Il suo sogno nel cassetto è diventare giornalista e scrittrice.

Leggi anche ..

mercato san severino

Mercato San Severino, possibili scenari post-elezioni

Dall’incredibile rimonta messa a segno dal neo sindaco eletto Antonio Somma, all’ipotesi tramontata del ricorso …